RSS
  • RSS
  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter

Candidato a Sindaco della Città di Carmagnola

Silvia Testa è nata a Carmagnola 36 anni fa, si è laureata in medicina e chirurgia all’Università di Genova nel 2000, specializzandosi poi in anestesia, rianimazione e terapia antalgica a Torino con il massimo dei voti. Oggi lavora all’ospedale San Lorenzo come dirigente medico di primo livello e da anni si occupa della terapia antalgica (lenitiva del dolore) nella struttura ambulatoriale cittadina.

Da sempre residente in città, vive in un quartiere del centro cittadino con Michele e con il loro figlio Francesco di 20 mesi. Dal 1996, inoltre, è volontaria del soccorso nel Comitato locale della Croce Rossa, di cui è anche capomonitore e direttore sanitario. È stata inoltre tra i fondatori della componente giovanile della Cri di Carmagnola. Per lungo tempo ha abbinato all’attività professionale e all’impegno civico anche un’esperienza sportiva in ambito agonistico, raggiungendo la serie C1 con la Pallavolo Bisconova di Carmagnola.

La coalizione di centrosinistra “Insieme per Carmagnola” ha deciso all’unanimità di candidare la dottoressa Silvia Testa alla carica di sindaco in occasione delle prossime elezioni amministrative in programma in primavera. «Una scelta nel segno del rinnovamento, visto che Silvia non ha esperienze politiche alle spalle pur provenendo da una lunga storia di impegno civico e sociale nel mondo del volontariato –è l’esordio del comunicato stampa diffuso dall’attuale opposizione- Abbiamo l’orgoglio di presentare una candidatura credibile, che restituirà ai carmagnolesi un’Amministrazione trasparente, in grado di realizzare un progetto di città che sia capace di aumentare la qualità della vita e il benessere di tutti i cittadini e non di pochi».

Da alcune settimane la giovane candidata si è così immersa nel mondo politico-amministrativo, organizzando innanzitutto incontri con gli ex assessori delle Giunte Elia per comprendere a fondo i meccanismi della macchina comunale e conoscere le vicende passate. Non sono mancati gli appuntamenti con i vari esponenti delle forze politiche che compongono il centrosinistra, ottenendo l’approvazione di tutti. A sostenerla sarà così una coalizione composta da alcuni partiti (Partito Democratico, Idv, Federazione della Sinistra, Sinistra Ecologia Libertà e, forse, la neonata Costituente Ecologista) e da tre liste civiche, di cui almeno una a diretto sostegno del sindaco.

«Ho conosciuto tante persone, scambiato idee con molti, parlato delle cose da fare per la nostra città, che sono tante e sotto gli occhi di tutti –prosegue Silvia Testa- Credo che Carmagnola, in questi ultimi anni, abbia perso un po’ il proprio senso di identità, cittadinanza e appartenenza; tutti si fanno la loro vita individualmente. Vorrei risvegliare questi sentimenti e far sì che tutti, anche i nuovi residenti, possano stare bene e sentirsi felici di vivere a Carmagnola, diventando partecipi».

Come arrivare a questo? «La parolachiave è “benessere”: lavorativo, culturale, ambientale. Carmagnola ha tutte le carte in regola per essere davvero una città a misura d’uomo. Bisogna saper affrontare la crisi spendendo meglio i soldi pubblici, valorizzare la realtà associativa e il mondo del volontariato carmagnolese, offrire alle imprese e ai lavoratori un’Amministrazione pubblica più efficiente, rinnovare le nostre manifestazioni, affrontare il tema delle scuole (in particolare i posti carenti nelle materne e negli asili nido), la totale mancanza di occasioni di divertimento e intrattenimento per giovani e famiglie, la cura e la pulizia della città. Le cosiddette “grandi opere” non devono essere solo faraonici progetti materiali, ma anche culturali».

La candidata del centrosinistra ha anche aperto un indirizzo email dedicato alle proposte di tutti (silvia@silviatesta.it). I partiti della coalizione che sostengono Silvia Testa sono:
Partito Democratico Italia dei Valori – Lista Di Pietro, Sinistra Ecologia e Libertà – con Vendola
Federazione della Sinistra, ModeratiVivere Carmagnola Silvia Testa Sindaco – Cambiare si può

Sostieni il PD Torino
PD Piemonte
PD Piemonte